“Mirabiliae Romae” Valentino Haute Couture 2015/ 2016

mirabiliaeromae

 

ENGLISH VERSION ( http://goo.gl/McpuOl )

Se a Parigi ci hanno pensato Viktor & Rolf ad unire arte e moda, a Roma è toccato ad un altro duo, tutto italiano, quello formato da Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo Piccioli, direttori ceativi di Valentino. Dopo anni nella Ville Lumière, la Maison “V” ha deciso di presentare la collezione Haute Couture autunno-inverno 2015/2016 tornando nella città che le ha dato i natali con un evento che ha anticipato l’apertura di Alta Roma. Il nome scelto è già tutto un programma: “Mirabiliae Romae”, come le illustrazioni dei monumenti di Roma redatti nel medioevo e guida per i pellegrini. E proprio rispettando il significato di questo nome, la sfilata di presentazione è stata anticipata da una mostra itinerante che ha toccato tutti i luoghi più belli di Roma e da una capsule colection in vendita nella boutique di Piazza di Spagna. Il cuore dell’evento è stato infine piazza Mignanelli, sede creativa della maison, esaltata nella sua bellezza dall’istallazione scenografica della passerella dell’artista Pietro Ruffo.

Matrone romane hanno sfilato fiere nei loro abiti in velluto nero, oro e rosso, nelle loro toghe, nei loro peplum, nei giochi di trasparenze e sovrapposizioni. Continui i rimandi al simbolismo pagano, all’architettura, al sacro ma anche al profano. Come accessori i sandali gladiator ai piedi e le coroncine auree tra i capelli.

valentino08

valentino07

Valentino

Valentino01

valentino03

valentino04

valentino05

valentino02

Annunci

Un pensiero su ““Mirabiliae Romae” Valentino Haute Couture 2015/ 2016

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...